Riunioni e incontri

25 Giugno 2014: Verso il contratto di fiume

Con il patrocino dell'Associazione AgroInG, dell'Ordine degli Ingegneri di Salerno, dell'Ordine degli Architetti, dei Geometri, Agronomi, Geologi, della Regione Campania, la TECNAGRO, "Associazione dei TECNICI liberi professionisti della Valle del Sarno", intende avviare una discussione ed un confronto sulle nuove attività programmatiche ed istituzionali che la Regione Campania ha avviato nel campo ambientale per il conseguimento di obiettivi strategici che potrebbero vedere il nostro territorio quale attore protagonista nella definizione del CONTRATTO DI FIUME, coinvolgendo tutti gli Enti, le Associazioni e i Cittadini.
Nel Secondo Forum Mondiale dell'Acqua (2000) si è stabilito che i "Contratti di fiume" debbano essere degli strumenti che consentano di "adottare un sistema di regole in cui i criteri di utilità pubblica, rendimento economico, valore sociale, sostenibilità ambientale intervengano in modo paritario nella ricerca di soluzioni efficaci".
La Regione Campania ha colto l'opportunità data ed ha inserito "il Contratto di Fiume" nel Piano di Tutela delle Acque (PTA) approvato con D.G.R. n. 1220/2007, ed ha rafforzato tale opportunità con l'istituzione del Contratto di Fiume - Delibera Regionale n. 452 del 22/10/2013.
Al fine di promuovere il nostro territorio all'attenzione Regionale, si rende necessario avviare un percorso di concertazione con la ferma volontà di perseguire obiettivi comuni di sviluppo, tutela e riqualificazione del territorio partendo dall'elemento acqua che porti all'individuazione prima e alla risoluzione poi delle criticità ed alla promozione delle potenzialità dell'intera area del bacino idrografico del Sarno e dei suoi affluenti. I Contratti di fiume si configurano come strumenti di programmazione negoziata interrelati a processi di pianificazione strategica per la riqualificazione dei bacini fluviali attraverso un percorso di co-pianificazione in cui la metodologia ed il percorso stesso sono condivisi in itinere con tutti gli attori. Tali processi sono così finalizzati alla realizzazione di scenari di sviluppo durevole, elaborati in modo partecipato affinché siano ampiamente condivisi.
Si ritiene pertanto che tutti gli Enti Locali, assieme ai soggetti pubblici e privati della Valle del Sarno, debbano intraprendere azioni ed iniziative mirate al risanamento e alla riqualificazione del fiume attraverso la promozione e l'attuazione del CONTRATTO DI FIUME, uno strumento valido che ci consentirà di avviare un processo partecipato riconoscendo in esso un mezzo adatto al governo e alla riqualificazione del territorio secondo i criteri di sostenibilità ambientale.
Visti gli scenari Regionali che si profilano la TECNAGRO, in questa fase preliminare, intende promuovere sul nostro territorio una seria e proficua discussione sulle azioni da intraprendere per favorire l'attuazione di un nuovo strumento di programmazione negoziata, attraverso la partecipazione di tutti i soggetti insediati lungo le sponde dei fiumi siano essi pubblici che privati, e volto alla riqualificazione infrastrutturale dell'intero bacino idrografico del Sarno.
La Regione Campania, su invito della TECNAGRO, ha accolto la richiesta di avviare sul nostro territorio una discussione che possa portare l'intero comprensorio della Valle del Sarno alla Costituzione di un CONTRATTO DI FIUME, ed è per questo che il 25 giugno prossimo dalle ore 9.00 alle 18.00 nei locali di Palazzo Marciani della frazione Casali di Roccapiemonte se ne discuterà in un Workshop informativo con i tecnici dell'Assessorato all'Ambiente della Regione Campania – Contratti di Fiume, con l'assessore Giovanni Romano, con i Sindaci del Bacino Idrografico del Sarno e con tutti gli Enti ed Associazioni che intendono avviare tale progetto.
A tal fine sarà richiesto il riconoscimento di crediti formativi "CFP" per Ingegneri, Architetti, Geometri, Geologi, Agronomi e Forestali, Agrotecnici e Periti Agrari.
Arch.j. Michele Ciancio

 

Seguici su Facebook

Calendario attività

Visite oggi
Da sempre
279
685789

I cookie aiutano il sito a offrire servizi di qualità. Utilizzando i servizi del sito, l'utente accetta le modalità d'uso dei cookie.